mercoledì 14 febbraio 2018

San Valentino

San Valentino ... eh... l’amour... 
ma cos’è l’amore ? È una cosa così intensa e  personale che è veramente difficile da definire ...credo che San Valentino sia  un giorno dedicato agli affetti ... per molto tempo l’amore per me è stato tutto ciò che ruotava intorno all’uomo che poi ho sposato ... il mio Tox .. poi sono diventata mamma e allora è cambiato tutto ... l’amore per me è tutto ciò che ruota intorno alla mia casa ... ci metto pure i momenti no perché è lì che c’è l’amore vero .. nel darsi la mano e andare avanti ... nel sorriso dei miei bambini ... nei momenti solo nostri ... 
e siccome sono un’ingiaribile romantica e un’inguaribile ritardataria ... ho fatto dei segnaposti veloci veloci per stasera ... vediamo ..

Prendere dei cartoncini quadrati (io ho fatto 10-10 ) e dei cuori rossi che io ho fustellato ma si trovano in commercio bustine pronte o.. meglio ancora .. munitevi di cartoncino , matita e forbici e disegnate e ritagliate cuori ... poi colla stick , colore a spirito grigio scuro e rosso 

Piegate a metà perfetta i cuori e il cartoncino .. per un segnaposto servono due cuori e un cartoncino ... mettete la colla su un solo lato del cuore .. in questo modo 

Incollate il cuore in questo modo 
Poi con un pennarello nero fate delle piccole linee quasi a tracciare un percorso e terminate con un cuoricino rosso 

Ora preparatene quanti ne servono e poi ... buon San Valentino a tutti 
Con affetto...Monia 

lunedì 22 gennaio 2018

Un tonno che diventa candela

Avete presente quando fai cena con quella tristissima scatolina di tonno che ti sa tanto di solitudine e tristezza? Ho pensato ad un modo per renderla più romantica 

Eccola qui ... l’ho trasformata in un portacandele ... vi piace ? Che ne dite vogliamo vedere come ? 
Allora , in primo luogo fate una tristissima cena in solitudine infinita con una scatolina di tonno ... naturalmente scegliete almeno quelle da 125 gr in su perché altrimenti non ci entra la candelina 

Lavatela e asciugatela bene 

Ora capovolgetela e dipingetela con la vernice gessosa ... quindi coprente .. io ho usato questo azzurro cenere della @decorafacile ... 

Fatela asciugare ben benino .. ed eccola qui 
Se non avete la vernice e non volete comprarla allora potete usare anche una buona colla e qualche scampolo di stoffa , tagliarla a misura e foderarci l parte esterna .
Lasciate la parte interna così com’è 
Riempitela di riso o grani di caffè e poi mettete la candelina al centro ed un nastrino nature fuori ... il gioco è fatto 
Avrete un piccolo accessorio handemade economico e originale 
Buon divertimento e grazie per essermi venuti a trovare 
Come sempre , con affetto ...Monia 

mercoledì 17 gennaio 2018

Le nuvole gentili

“Praticate atti di gentilezza a  casaccio e atti di bellezza privi di senso “
Tanti anni fa la signora Anne Herbert scrisse questa frase su una tovaglietta di carta .. non so bene se in un pub o ristorante.... sta di fatto che qualcuno la lesse , se ne innamorò , e la scrisse a qualcun altro ,che la fece sua e la scrisse a qualcun altro che la scrisse ancora per qualcun altro è così via fino ai giorni  nostri . 
Nessuno sapeva bene la potenza di questa frase , che cominciò a circolare tra la vita comune fino ai giorni nostri 

Questo è il nuovo progetto del 2018 : le nuvole gentili 
Ma come sono venuta a conoscenza di questo progetto? 
Seguo  già da un po’ un blog stupendo pieno di spunti brillanti della cara @tulimami (non riesco a taggarla perché sono imbranata ma andatelo a vedere perché è veramente bello ) .
Nel 2016 le sue gocce gentili hanno creato un vero e proprio movimento di gentilezza apparso su molti blog ed in molti posti in Italia ... io stessa ho partecipato ai tempi sia da sola che con i miei ragazzi a questo progetto di gentilezza .

Questo è stato uno dei tanti aquiloni affidati al vento da portare ovunque volesse con un messaggio gentile ... non so a chi sia arrivato naturalmente 

E questi sono i miei mostrini gentili fatti dai miei ragazzi e donati al reparto di pediatria dell’ospedale di Ascoli Piceno... sono andati a tutti quei bimbi che in quel periodo erano lì ed avevano bisogno di un sorriso in più 
È stato molto bello partecipare a questo progetto e me ne sono innamorata talmente tanto che l’ho voluto fare mio 
Cosa sono le nuvole gentili ?
Sono immagini di carta o qualsiasi altro materiale o oggetto vogliate arricchite di un messaggio di gentilezza da lasciare in forma anonima ovunque vogliate 
Studiamole un po’ ....
Le mie saranno nuvole perché quando ci sono le tempeste psicologiche o naturali tutti i fenomeni sono accompagnati da nuvole o offuscamento di vario genere  ; saranno gentili perché l’idea mediatica che voglio dare è che le tempeste servono a ristabilire un equilibrio , a dare spunti per la crescita .
Forma 
Le mie saranno a forma di nuvola ma le ho fatte anche a forma di aquiloni , a forma di mostrini .. insomma , potranno avere la forma che volete ... pensate che Emma wothson a lasciato libri in giro per la città per offrire gentilezza ... ma sono state lasciate bustine di tè, tag, mongolfiere .. tutto ciò che vi viene in mente 
La prima nuvola

La mia prima nuvola gentile è volata a Vicenza da Anna Pozzan .. la creatrice del blog Tulimami..
A lei la prima in segno di gratitudine per avermi portato a conoscenza di questo bel progetto . 
E dire che di gentilezza ce n’è proprio bisogno a questo mondo ...
Frequenza 
Le nuvole gentili avranno per me una frequenza spero settimanale .. dico spero perché poi la vita ci inciampa sempre i programmi ... e ci faranno compagnia per un anno .. per tutto il 2018 
Dico per me perché vorrei che questo progetto venga sposato da altri ... e con una frequenza libera .. potete farne una sola giusto per il gusto di partecipare .. 10,100,1000 ... come volete 
Messaggio 
Le mie nuvole avranno un messaggio dietro libero .. ogni volta diverso ..
Voi potete anche farlo senza o accedere a tutte quelle frasi gentili che si trovano su internet o abbinare una frase sola e farla vostra per sempre 
Firma 
Unica cosa questa .. le nuvole gentili non vanno firmate .. devono rimanere anonime perche vogliono portare un sorriso gratuito nel cuore delle persone .. non sono fatte per creare gratitudine 
Per cui non vanno firmate ne’ con il nome personale ,ne ‘ con il nome artistico 
Dove vanno lasciate ?
Ovunque voi vogliate .. per strada, all’uscita di scuola , sull’autobus, sulle bici , sulle macchine ....e via discorrendo 
Hashtag 
Farò un #nuvole gentili sui social e vi chiedo gentilmente di seguirla e di hastaggare (se così si può dire ) levostre nuvole con questo simbolo . In questo modo potremmo riconoscerci e vedere tutto insieme come va questo progetto 
Foto 
Naturalmente potete fotografare le vostre nuvole e metterle sui vostri profili .. magari se mi volete ogni tanto taggare mi farebbe anche tanto piacere ,perché in questo modo potrei conoscere a quali persone è piaciuto il mio progetto 
Che altro ?
Non vorrei aggiungere altro se non che la mia #nuvola gentile di oggi l’ho affidata al vento che oggi soffia forte dalle mie parti .... chissà dove arriverà ? 
Mi raccomando allora .. Praticate atti di gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi di senso 
Monia 

sabato 16 dicembre 2017

Un fiore per Natale

Ciao a tutti , il Natale è alle porte e manca veramente poco .
Non so voi ma in queste cose io sono un’inguaribile ritardataria .. per le decorazioni e per la corsa ai regali .
Oggi vi faccio vedere un tutorial facile facile per fare dei fiori di velina 

Occorre un foglio di carta velina , forbici e spillatrice .
Dividete il foglio in quattro pari e mettetene una sopra l’altra in modo da fare 4 strati e piegare a mo di ventaglio . 
Una volta fatto spillare al centro 

Aprire in questo modo l’una delle due parti

Sfogliate con attenzione tutti gli strati da una parte ad un’altra 

Ed eccolo qui ... semplice no? 
Guardate in quanti modi si può usare 

Per decorare dei rami shabby 

Per fare un albero di Natale a muro o semplicemente come chiudupacco 
Semplice no? 
Allora forza cominciate a fare fiori.. è virale ve lo assicuro 
Alla prossima e grazie per essermi venuti a trovare 
Monia 

sabato 25 novembre 2017

Vi parlo un po’ di me


Eccomi qui ... sono io .. sono Monia ... difficilmente metto foto mie in giro ma questa è una di quelle volte 
Vi parlerò un po’ di me ... non ho 95 anni e nemmeno artrosi cervicale ... ho una vita comune ... sono mamma di due fantastiche pesti ... sono moglie di un marito presente ... sono figlia di due genitori immensi che mi hanno dato un magnifico esempio di educazione e lealtà ..sono una donna che fa a botte con una bilancia irrispettosa ..... sono una mamma lavoratrice ... nella vita di tutti i giorni faccio una professione dura ma molto bella che leggo più come una professione di aiuto che come un duro lavoro (Oss) e mi alzo presto al mattino  , vado a lavoro , ho anche io una sedia ( quando va bene ) piena di panni da stirare ... cucino , lavo i pavimenti , seguo i ragazzi a scuola ..a volte faccio fatica ad arrivare a fine mese specie quando il destino in certi giorni ti fa rompere tutto ciò che incontri ..... non mi sento una “brava” ,ne’ una wonderwoman ... sono una donna .. semplice che cerca di dare il massimo ogni giorno . 
Amo rifugiarmi in un mondo fatato quando la vita mi presenta un conto alto e questo mondo è fatto di filo , carta , idee , e caparbietà di riuscire a fare le cose che mi piacciono 

Amo creare , essere fantasiosa e questo mi fa stare bene .... amo le cose colorate ma anche le cose scure ma anche i toni shabby .. perché come tutte ci sono dei giorni che mi sento a tutta ... dei giorni che e’ proprio nera e dei giorni che mi sento quasi trasparente 
Sono una che se incontri per strada non penseresti mai che sia io .. perché nella vita sono sempre imbacuccata , vado di corsa , senza trucco  e con le occhiaie nascoste dietro agli occhiali 

Sono arrivata a 40 anni ed è tempo di guardarsi indietro e chiedersi cosa si e’ fatto bene e cosa no ed io credo che tutto sommato non è andata male ma potrò fare di più e meglio .
Oggi è il giorno della violenza sulle donne .. è un giorno triste... non dovrebbero esserci giorni predefiniti per ricordarsi che non si fa male alla gente.
Le donne sono le nostre mamme , le nostre nonne , le nostre figlie ... siamo noi nei nostri più grandi pregi e nei nostri più brutti difetti ...ma abbiamo il diritto di esprimere la nostra personalità sempre e non solo in questo giorno . 
Beh! Questa sono io .. questo è ciò che penso e questo è ciò che vi auguro ..cioè  che possiate essere donne fiere di voi stesse ogni giorno ❤️
Grazie per essermi venuta a trovare ....Monia 

mercoledì 19 aprile 2017

Un po di me e di te


Ciao a tutti ...come sono andate le vacanze pasquali? 
Io ho lavorato ma sono stata bene ..le giornate hanno retto un bel sole caldo . 
Oggi vi vorrei proporre un po' di mixed media 
Questo e' un lavoro fatto cosi' ...veloce veloce ..perché mettendo a posto mi e' tornata alle mani una vecchia foto che non poteva proprio rimanere nascosta ....io e la mia poccolina un bel po di tempo fa 
Io ero giovane e magra allora !!!! Una vita fa ...lei bellissima e " sfrigna" come si dice dalle mie parti ...cioe' dagli occhietti furbetti ma tanto tanto dolce ...e per fortuna e' ancora cosi' ..speriamo duri😅

 
ma veniamo a noi ...mixed media vuol dire mischiare colori ,tecniche e materiali al fine di creare una creazione diversa e armoniosa sulla quale fissare una scritta, una foto, un pensiero oppure lasciarla li ....come un quadro .
Questa e' la mia versione di oggi ...ho davvero mischiato materiali , colori , carte al fine di creare una specie di luogo armonioso  in cui poter fissare un bel ricordo 

Ed eccoci qui ..tanto tempo fa ...ora siamo piu grandi ...ma sempre bambine ....
Un abbraccio caro ..grazie per essermi venute a trovare 
Monia 


giovedì 30 marzo 2017

Marzo pazzerello

Ciao a tutti ..eh lo so comincia ad essere tardi per la lana ...ma un bello scialletto traforato di mohair con questi giorni un po dispettosi ci sta proprio bene 
Ed eccolo qui ...ho usato un mohair sfumato nei colori del tramonto che ho trovato in fiera a Pescara ...ed e' stato amore a prima vista ...tanto che ne ho preso un bel po 
La lavorazione e' molto morbida ,traforata ..perche' comunque e' marzo e le cose pesanti non vanno proprio 
Un giro di maglia alta tanto per rifinire e basta ...una lavorazione molto semplice adatta ad esaltare quisti bei colori .

Grazie per essermi venuti a trovare